Il quadro europeo comune di riferimento per le lingue - QCER

Incontro di approfondimento e riflessione sulle potenzialità del QCER nell'insegnamento/apprendimento delle lingue
Il quadro europeo comune di riferimento per le lingue - QCER

Descrizione corso

L’iniziativa mira ad approfondire le potenzialità del Quadro europeo comune di riferimento per le lingue (QCER) in termini di contributo per l’insegnamento delle lingue. Sulla base di materiali relativi al Quadro europeo comune di riferimento per le lingue, sarà proposto un momento di confronto e approfondimento tra docenti dei diversi ordini e gradi di scuola e il professor Jean-Claude Beacco, Università Sorbonne-Paris III.

L’incontro si svolgerà il 28 novembre 2017 dalle 16:00 alle 18:00.

N.B: Si avvisa che, a causa di problemi tecnici, le mail inviate da IPRASE ad utenti con indirizzi e-mail @hotmail.it, @hotmail.com, @msn.com, @live.it, @outlook.com non vengono recapitate. Prima dell’adesione è necessario quindi verificare ed eventualmente modificare il proprio indirizzo email, utilizzando preferibilmente quello istituzionale, accedendo alla sezione anagrafica sul sito Iprase.

Si comunica che a partire dal mese di agosto 2017, l’attestato di partecipazione con il riconoscimento delle ore di frequenza dei corsi verrà rilasciato solamente al raggiungimento della soglia del 70%. In caso di frequenza inferiore non verrà riconosciuta alcuna ora di aggiornamento.

AZIONI A SUPPORTO DEL PIANO “TRENTINO TRILINGUE” Sviluppo delle risorse professionali e predisposizione di strumenti di apprendimento e valutazione, codice progetto 2015_3_1034_IP.01. Questa iniziativa è realizzata nell’ambito del Programma operativo FSE 2014 - 2020 della Provincia autonoma di Trento grazie al sostegno finanziario del Fondo sociale europeo, dello Stato italiano della Provincia autonoma di Trento.

Periodo di svolgimento

Novembre 2017

Destinatari

  • Docenti di lingua straniera e docenti CLIL in servizio al momento dell’adesione presso le Istituzioni scolastiche e formative della Provincia autonoma di Trento. In caso di superamento del numero massimo di posti disponibili, l’ammissione avverrà secondo il criterio di data e ora di adesione al sistema telematico.


indietro
Aderisci al corso