CORSO IN METODOLOGIA CLIL - TEDESCO - Scuola secondaria di secondo grado - Prima edizione

CORSO IN METODOLOGIA CLIL - TEDESCO - Scuola secondaria di secondo grado - Prima edizione

Descrizione corso

Questa iniziativa è realizzata nell'ambito del Programma operativo FSE 2014-2020 della Provincia autonoma di Trento grazie al sostegno finanziario del Fondo sociale europeo, dello Stato italiano e della Provincia autonoma di Trento.

 

 

La proposta formativa intende favorire lo sviluppo delle competenze di riferimento per l'insegnamento CLIL nella scuola secondaria di secondo grado. Il percorso di apprendimento sarà centrato sullo sviluppo di capacità di progettazione e conduzione della lezione CLIL, supportando i partecipanti nell'elaborazione critica degli apprendimenti e nella sperimentazione progressiva della metodologia e delle tecniche nella propria pratica professionale. La proposta formativa consentirà inoltre di conoscere e approfondire approcci e prospettive pedagogiche e metodologiche di riferimento per il CLIL, riferiti sia al contesto locale che internazionale. I partecipanti saranno guidati nella realizzazione di attività di osservazione in classe della lezione CLIL e nell'elaborazione di un CLIL lesson plan, correlato da materiale didattico spendibile nella pratica di insegnamento CLIL. Il corso terminerà con la consegna degli elaborati individuali previsti tra gli obiettivi formativi, l'esame per il conseguimento della certificazione metodologica CLIL IPRASE. Lezioni in presenza La formazione in presenza è dedicata all'approfondimento degli elementi chiave del CLIL per la scuola secondaria di secondo grado. Il Syllabus declina i contenuti cardine della metodologia CLIL: obiettivi e principi della didattica CLIL; principali approcci pedagogici e prospettive teoriche per l'integrazione di lingua e contenuto; ruolo e funzione della L2 veicolare; le quattro C del CLIL contenuto-comunicazione-cognizione-cultura; sviluppo delle skills BICS e CALP secondo Cummins; progettazione e programmazione di una lezione o serie di lezioni CLIL (selezione, adattamento, rielaborazione del materiale didattico, lesson plan, classroom language,…); scaffolding; task based learning; cooperative learning; la proposta CLIL in ambiente BES; risorse ICT nella didattica CLIL; valutazione sommativa e formativa dell'apprendimento in CLIL; strategie di supporto dell'assessment. Formazione a distanza La formazione a distanza si articola in: · attività di formazione online sulla piattaforma IPRASE per una durata complessiva di 18 ore. · attività di studio individuale per complessive 59 ore, supportato dalla Piattaforma IPRASE, per la realizzazione dei tre elaborati individuali alla consegna dei quali saranno attribuite le seguenti ore di formazione a distanza: - osservazione guidata di una lezione CLIL e produzione di un report di analisi sulla base di un format indicato (20 ore) - realizzazione di un CLIL lesson plan, preferibilmente ICT based, sulla base di un modello fornito da IPRASE, correlato da materiale didattico (30 ore); - riflessione personale sul percorso di formazione frequentato (9 ore). RELATORI: Michele Daloiso; Nadine Didier; Federica Ricci Garotti; Angelika Krabb; Gina Muscarà; Elisabetta Nanni; Graziano Serragiotto; Dieter Wolff; Insegnanti con esperienza CLIL

Destinatari

  • Con riferimento a quanto indicato nella DGP n. 296 del 2 marzo 2015, possono accedere al corso i docenti di disciplina non linguistica (DNL): · in servizio effettivo presso Istituzioni scolastiche provinciali a carattere statale con abilitazione e con contratto a tempo indeterminato o con contratto a tempo determinato di supplenza annuale/TAD; · in servizio effettivo presso gli Istituti scolastici paritari e gli Istituti/Enti/Centri di formazione professionale con contratto a tempo indeterminato o determinato fino al termine dell'anno scolastico;

    Tutti i candidati:  devono possedere una certificazione linguistica di livello B2 o C1 QCER; · possono comunque essere ammessi al corso i docenti privi di certificazione linguistica ma con conoscenze linguistiche di livello B2, accertate attraverso un test presso IPRASE. Per conseguire la certificazione metodologica finale e ottenere i crediti formativi previsti, i partecipanti dovranno comunque aver conseguito una certificazione linguistica di livello C1. Possono accedere al corso anche i docenti in ingresso che stanno già frequentando la formazione obbligatoria, previa compatibilità dei calendari al fine della partecipazione integrale ad entrambi i percorsi.


indietro